www.alcazone.com - il mio modellismo

Modellismo Fantasy


CARONTE - il traghettatore di anime

Miniatura: Fenryll
Scala: 25mm
Colori: Vallejo
Materiali: Listelli il legno da modellismo navale, stucco Magic Sculpt


Step by Step di un mini diorama.


Simpatica e originale miniatura che subito mi ha colpito. E' proprio il caso di dire che è una miniatura da "inferno dantesco"
La scatola contiene tre pezzi, la miniatura, la barta e il pontile tutti in resina.
Ho preferito autocostruirmi il pontile visto che quello contenuto nella scatola non era un granchè e mancava dei prolungamenti inferiori dei tronchi di legno che lo sorreggono.
Il nuovo pontile è stato realizzato con listelli in legno per modellismo navale di varia sezione, con l'aggiunta di chiodi e corda realizzati in stucco. Nessuna modifica per la barca e per la miniatura.
Lo scenario è stato realizzato interamente in stucco creando il terreno, le pietre e le onde nel'acqua che deve apparire "putrida". Tra le onde spicca una "bolla" che da l'idea che nell'acqua ci sia qualche fermentazione...
La "bolla" è stata realizzata con un rilievo in stucco in cui è stata adagiata una sfera di piombo.







La basetta realizzata in legno di abete verniciato come di consueto per me con del nero opaco e successivamente protetta con nastro adesivo.


Prove a secco della disposizione della scena.
Nella base è stato praticato un foro per l'inserimento di un perno in acciaio che sorreggerà la miniatura e bloccherà la barca alla basetta.



Il pontile autocostruito con l'uso di listelli in legno di varia sezione e stucco per la corda e i chiodi.


Prova della posizione del pontile con la barca.


Stucco e spatola utilizzati per la realizzazione del terreno.
Una vaschetta con della gommapiuma per mantenere umido lo stucco e le due palline di stucco per realizzare il terreno.



Il terreno è stato realizzato e testurizzato.
A stucco ancora fresco ho posizionato il pontile così che venga a crearsi la sede per i piloni di sostegno nello stucco.




La scenetta è pronta, terreno, pietre e onde nell'acqua sono state realizzate.
Per modellare le onde è stato utilizzato il manico di un pennello così da arrotondare e lisciare l'onda.



Particolare delle onde e in dettaglio degli "spruzzi" d'acqua in prossimità dello scafo della barca.


Prova a secco della disposizione di tutti gli elementi.
Manca la vegetazione e poi inizierà la pittura.




Mentre il primer si asciuga sulla miniatura e sulla barca, inizia la colorazione del terreno.
Ho scelto un marrone piuttosto cupo, senza arrivare al bianco nelle luci per la terra e un verde scuro per l'acqua che deve dare l'idea di una certa putridità.
In un angolo si nota anche una "bolla" a testimonianza che qualcosa ribolle nel fiume.



Dettaglio del terreno, dove si notano più tipi di roccie, i ciottoli per la stradella che porta al pontile
e le pietre più grandi disseminate lungo la riva.





continua....


torna alla sezione modellismo alcazone